mercoledì 2 febbraio 2011

VALENTINE'S DAY RECYCLED: CUORI DI CERA

Buongiorno care amiche blogghine e ben ritornate al mio blog!!!
Questa mattina ho deciso di inaugurare una nuova rubrica sul ricilo, e dopo quella su Halloween e sul Natale, ecco a voi...VALENTINE'S DAY RECYCLED:
Visto che mancano 12 giorni a S. Valentino, vi proporrò 12 progetti tutti facilissimi e "riciclosissimi", che potete fare anche insieme ai vostri bambini, a cominciare dal primo, che è una visitazione di un progetto visto per Natale, che tanto vi è piaciuto, eccolo:
Per fare questi cuori avete bisogno di:
- stampini a forma di cuore in silicone o alluminio
-colori a cera
-nastrino o cartoncino

PROCEDIMENTO:
-Il primo consiglio utile è che dovrete utilizzare degli stampi magari in disuso o comprati solo per uso hobbistico, in quanto dopo utilizzati per questa lavorazione non saranno più idonei per uso alimentare.

-Fatta questa premessa cominciate col spezzettare i pastelli a cera e poneteli a vostro gusto nello stampino:
Potete fare sia in questo modo e sia posizionare in ogni stampino un colore unico.

-Ricoprite il tutto con la carta stagnola e infornateli nel forno già riscaldato alla temperatura di  250° .

-Aspettare circa 10-15 minuti, affinchè i pastelli a cera si saranno fusi, e a questo punto spegnete il forno e fateli raffredare completamente.

-A questo punto potete tirateli fuori dal forno:
 Il risultato sarà GRADEVOLISSIMO!!!

-Adesso tocca a voi usarli in tutte le maniere, ad esempio per decorare romanticamente la tavola oppure creare una card con questo template coloratissimo come i vostri cuori:

Guardate che bello effetto:

Qui il link per scaricare i template:
http://thelongthread.com/wp-content/uploads/2010/01/colorful-valentines-day-cards.pdf

A domani con un'altra idea!!!

2 commenti:

  1. ciao Anna complimenti per i tuoi cuori e se mi permetti vorrei invitarti al candy primavera di Yuni

    http://unfilodifantasiabijoux.blogspot.com/2011/02/cady-di-primavera.html

    è semplice quando scrivi il commento per partecipare devi indicare il nome della persona che ti ha rivolto l'invito e cioè la sottoscritta "Primula1510"
    ci vediamo, ciao

    RispondiElimina
  2. 250 gradi farenheit, specifico. perché i pastelli si fondono anche a 80°. io mi son fidata della temperatura che hai indicato e ho fatto un pasticcio. peccato. :-)

    RispondiElimina

YOUR COMMENT MAKE ME HAPPY!!!